Il post del social media manager di Unieuro e la risposta di Taffo!

post taffo unieuro

“Fra, sono io, il social media manager”. Il social media manager di Unieuro colpisce ancora!
Già il 22 dicembre il smm di Unieuro aveva lanciato un’idea di marketing ironica.

Ovviamente la risposta del numero uno in black humor non si è fatta attendere!

Ma andiamo per ordine.
Il post su Facebook della televisione LG UHD TV diceva “Un’offerta che si commenta da sola.”

E così i membri dello staff Unieuro si commentavano da soli:

  • Lo sappiamo che li state leggendo tutti! Like a questo commento se sei arrivato fino a qua.
  • Ma noi siamo solo l’agenzia di comunicazione
  • La vogliooooo
  • Ancora disponibile?
  • Unieuro sposami
  • Scusate, rispondo un attimo a una mail
  • Ciao Graziella!
  • Adoroh tantissimo ❤
  • Colpaccio

… e così via!

Alla fine hanno ricevuto 13k like, 9k commenti e 8k condivisioni, ma sarebbe interessante scoprire quanti televisori sono stati venduti con questo post virale!

 

Il social media manager di Unieuro colpisce ancora!

Martedì 12 gennaio la nuova idea del social media manager di Unieuro. In un post su Facebook di una allettante promozione, un lungo sfogo sulla sua routine di marketing manager.  

Questo è un normalissimo post che parla di questa ottima lavatrice LG scontata del 54%. Non c’è altro da vedere. Davvero, non vale la pena che clicchi su Altro…

Oh, grazie che hai premuto “altro”. Davvero. Che poi altro che “altro”. Qui c’è tutto. Sì fra, sono io, il social media manager di Unieuro. Niente, ‘ste settimane non ci sono stato perché mi hanno mandato a un corso per imparare a fare i social fichi. Sì, dopo quella storia dell’offerta che si commenta da sola mi hanno detto che ne avevo bisogno, che mi vedevano un po’ provato e storie. Praticamente a ‘sto corso mi hanno spiegato come ci si comporta, come si fanno i post, come si commenta (eh, sui commenti si sono soffermati parecchio). Mi hanno fatto vedere le pagine giuste, i post fatti come si deve. Ho imparato molto, credo. In generale è stato carino. Magari a volte un po’ cringe, soprattutto quando mi dicevano “devi essere sintetico nei testi” e io invece ero tipo “ma zio, sintetico cosa? Ma ti rendi conto il trauma che fino all’altroieri la gente giocava con le figurine e ora deve scegliere quale lavatrice comprare? Un attimo sei lì convinto che i vestiti si lavino e stirino magicamente da soli e un attimo dopo stai confrontando prezzi e funzioni tra modelli in offerta. Finisce che tra un po’ ci ritroviamo alle riunioni di condominio a votare per non far giocare i ragazzini a pallone in cortile e tu mi dici sintetico?” A parte che ‘sta lavatrice è una bomba e fa il suo anche col sintetico (markettata), ma questo è un altro discorso. Vabbè, tornando a noi, che stavo dicendo? Ah, sì. Mi è servito di brutto quel corso, te lo consiglio. Metti che domani devi gestire la pagina di un brand di magliette fighissime che fa un tuo amico (che tra l’altro questa lavatrice laverebbe da paura; sì lo so, altra markettata), o metti che mi licenziano e cercano un altro social media coso… non si sa mai. Vabbè, stasera che mangi?

Sotto il post a raffica arrivano altri commenti lunghissimi del Social Media Manager:

  • Ok, qui è dove vi asciugo tantissimo con un commento molto lungo che parla di questa lavatrice. Avete da fare? Vabbè, state leggendo ‘sto commento, non credo abbiate l’agenda che sta esplodendo. Dai, cominciamo. Questa è una lavatrice coi contro… No, no, al corso mi hanno detto di essere più professionale. “Scopri di più!” Così, de botto, senza senso. Mettiamolo che fa scena. Allora, ‘sta benedetta lavatrice… niente, è più intelligente di me e ha pure 20.000 combinazioni possibili di programmi. Io è già tanto se riesco a fare programmi per il sabato sera. Poi, se come me hai un botto di allergie, questa è perfetta per te, perché ha ‘sta tecnologia pazzissima che fa fuori tipo tutti gli allergeni grazie al vapore. Bombetta, eh? E poi è bella proprio. Elegante, moderna… pare un pezzo di design. Vabbè, arrivati a questo punto avrai già capito che io non sono buono a fare il venditore. Se sapevo vendere le lavatrici mica facevo il social media manager. Fai ‘na cosa: se per caso ti servisse una lavatrice e volessi pagarla la metà di quanto vale, vai qui https://www.unieuro.it/…/F4WV310S6E-pidGOLF4WV310S6E
  • Utilizziamo questo commento per non dire assolutamente niente. Ma proprio niente eh. Che neanche se proprio leggi bene bene e con tutta la dietrologia di questo mondo che terrapiattista lèvate, ci trovi un significato a questo commento.
    Dai trovalo tanto non c’è, cosa vuoi trovare?
    Zero proprio. Ah, compra la lavatrice però.
    Quella la trovi.
    Non lo troverai.
  • Ne farò altri? Questo sarà l’ultimo commento che farò? Non lo so raga, spero di no, cioè metti che alla fine mi licenziano perché sbrodolo troppo? Dopo è un casino, cioè poi voi come vi divertite? Io come mangio? Sono tutte domande da tenere in considerazione no quando scrivi un post, perché è sempre tutto facile però alla fine uno a lavoro si porta anche i problemi che ha a casa, problemi magari legati al fatto che fare la lavatrice è uno sbattimento e la sera alle 20:00 non ne hai voglia, voglia che ti tornerebbe se avessi una lavatrice nuova che pensa al miglior programma di lavaggio per te e proprio guarda caso questa lavatrice è proprio pubblicizzata in questo post, guarda te le combinazioni della vita, davvero tante volte il destino quando si mette di mezzo è davvero incredibile. (sincero compra sta lavatrice che altrimenti mi licenziano)
  • Comunque vorrei avere metà della vostra fiducia in voi stessi e lungimiranza. Io non so manco se ho ancora elettricità nel frigo e voi già sapete che mangiate stasera. Capite ora perché sono in sbattimento per ‘sta lavatrice? Quella ha un botto di programmi e io non riesco a farne mezzo nella vita. È difficilissimo così, raga. Ansia da prestazione, senso di inadeguatezza, la faccia del mio professore di latino che mi dice che non avrei combinato mai niente (vabbè questo non c’entra ma è un trauma mio). Voi in generale siete tipi che sanno fare programmi? Tipo io una volta, quando vivevo a Roma, mi ricordo che ho organizzato una partita di calcetto a Brescia (giuro), tirando dentro amici miei da tutta Italia. E niente, alla fine non ci sono potuto andare e anche quello mi ha segnato. Capito perché quando nella descrizione di questa lavatrice (che tra l’altro trovi qui: https://www.unieuro.it/…/F4WV310S6E-pidGOLF4WV310S6E) leggo fino a 20.000 combinazioni di programmi vado nel panico? La cosa è serissima. Aiutatemi. Per piacere. Ciao risp tvb 3msc.
La domanda che tutti ci stiamo ponendo è: chi è il social media manager di Unieuro?
Dietro al marketing di Unieuro non c’è un social media manager impazzito che ha hakerato la pagina Facebook ufficiale.
C’è una brillante agenzia di comunicazione, che ha iniziato solo di recente ad usare la formula che ha reso famoso Taffo. (Secondo voi poteva non notarlo?)
La creatività online e social di Unieuro da gennaio 2020 è stata affidata a Bcube, un’agenzia di comunicazione con sede a Milano.
 
Sarà questa la direzione giusta per Unieuro?
Al momento questo post ha fatto schizzare alle stelle le vanity metrics (like, commenti, e condivisioni) per creare engagement tra l’azienda e i suoi consumatori social. 
Servirà per targetizzare e poi partire con advertising

La risposta di Taffo al post su Facebook di Unieuro

Pensavate davvero che Taffo non avrebbe risposto al post virale di Unieuro? Vi sbagliavate!

Il social media manager di Taffo non si è lasciato sfuggire l’occasione di risposta ad un post così virale!

Stessa grafica del post di Unieuro, ma con un testo di sfida:

“Facile vendere una lavatrice, provateci con una lapide.
Non lava, ma serve quando stiri. Consegna gratuita.

e non serve dire altro.”

Chi è il social media manager di Taffo? 

Il social media manager che ha fatto schizzare i follower e l’engagement della pagina facebook di Taffo Funeral Services con i suoi post di black humor è Riccardo Pirrone CEO di KirWeb.

Qual è la strategia comunicativa elaborata di KirWeb?

Ribaltare il concetto di comunicazione classica! A noi sembra che ci riescano benissimo!